[TRIP REPORT] FRA – EWR con Lufthansa (Boeing 747-8)

Vi proponiamo qui un trip report relativo ad un volo (LH402) effettuato con Lufthansa lo scorso mercoledì tra Francoforte (FRA) e Newark (EWR). Il viaggio è stato effettuato in classe Premium economy, il velivolo era un Boeing 747-8.

Ecco nel dettaglio i dati del volo:


Il velivolo è D-ABYD, un Boeing 747-830 di 4 anni, battezzato “Mecklenburg-Vorpommern”, configurato con 8 posti in First, 32 in Business, 80 in Premium economy e 244 in Economy.


Anche per far passare più velocemente il tempo (nonché per un pò di curiosità) abbiamo deciso di acquistare il servizio wi-fi. il costo varia a seconda del tempo della connessione. Nel nostro caso abbia scelto 24 ore, in quanto era il tempo fa ci permetteva di coprire l’intera durata del volo (quella subito prima dura 4 ore). Morale 14€ da pagare (e, vedremo, sicuramente spesi bene).

Partiamo dall’imbarco a Francoforte: tutto piuttosto rapido e in occasione del check-in scopriamo, con piacere, che ci è stato effettuato l’upgrade in Premium economy (la nostra prenotazione originaria era in Economy), davvero niente male!

Ed ecco l’imbarco.




La Premium economy offre delle poltrone molto comode, reclinabili e con l’IFE “snodabile”. Non ci dilunghiamo sullo spazio per le gambe (pitch comunque sempre molto buono) perché nel nostro caso eravamo in corrispondenza dell’uscita di sicurezza, il pitch era immenso!



Prima della partenza viene distribuito l’amenity kit e un messaggio di benvenuto



Ma torniamo al volo. L’aereo è pieno, l’Economy è full (ecco il perché dell’upgrade). La partenza però tarda ad arrivare e si farà attendere per circa un’ora. Il nostro 747 infatti decollerà alle 14:20, circa un’ora dopo l’orario previsto. Durante il volo comunque si riusciranno a recuperare circa 45 minuti.

Molto cortese il personale di bordo, vengono distribuite delle tovagliette calde per pulirsi le mani o detergersi il viso.

Decidiamo allora di testare il wi-fi. La connessione è stabile, proviamo a verificare la velocità di download. Il sito Fast.com ci indica una velocità di 3,5 Mbps. Certo, non velocissimo ma utilizzando lo smartphone non registriamo problemi di sorta. Tentiamo la chiamata vocale via Whatsapp (a bassa voce per non fare la figura dei cafoni italiani!) e funziona senza problemi (anche se al secondo tentativo). Decidiamo allora di osare di più, videochiamata via Skype: il video appare un pò pixelato, ma considerato che siamo in mezzo all’Atlantico anche questo piccolo test è ampiamente superato.


Si è fatta l’ora di mangiare ed ecco cosa propone il menù

Intimoriti dai Rigatoni con la cream di formaggio ci si lancia sul pollo. L’intero pasto, nel complesso, è buono.


Buona anche la scelta dei film, è in programmazione LaLa Land, vincitore dell’ultimo Oscar come miglior film… anzi no 😀


E’ arrivata quindi l’ora delle merenda. Anche in questo caso al qualità è buona.


Il volo sembra star arrivando in orario, quasi tutto il ritardo è stato recuperato ma l’avvicinamento a Newark è a dir poco tortuoso, causa molto traffico, alla fine il ritardo accumulato sarà comunque contenuto in una mezz’oretta.

In fase di atterraggio, a circa 6mila piedi, il wi-fi viene staccato.

L’aereo tocca la pista in maniera “maschia” e si dirige verso il finger.


Salutiamo D-ABYD che è stato un ottimo “compagno” di volo. L’aereo è in ottime condizioni e gli interni sono molto belli.

Il voto che si può dare al volo è sicuramente più che positivo, ottimo il servizio, molto comodo il sedile, buoni i pasti, veramente funzionale il servizio di wi-fi. La premium economy è davvero una classe con uno standard elevato che, specie in voli molto lunghi, magari anche più di questo, può sicuramente essere un’opzione da tenere presente.

QUI il trip report del viaggio di ritorno, sull’A346 di Lufthansa da Newar a Monaco.

(grazie a Ida)

One Comment

  1. LH…..su tutte le europee.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*