Nuova vita per l’A380

“Si farà, non si farà”. Il refrain sull’evoluzione dell’Airbus A380 è stato questo, ormai da anni. Da una parte sembrava che Emriates, il cliente più importante di questo modello, volesse un A380NEO, dall’altra Airbus nicchiava, probabilmente non del tutto convinta della necessità di apportare modifiche al suo gigante dei cieli.

Alla fine però l’evoluzione dell’A380 si farà. E’ stato presentato al Salone Aeronautico del Bourget, in corso a Parigi, non si chiamerà A380NEO ma A380plus e porta con sé alcune interessanti novità.

la prima (o quantomeno quella che salta di più all’occhio) è l’introduzione delle winglets. Queste saranno alte quasi 5 metri e affineranno l’aerodinamicità del velivolo.

Aumenta anche il peso massimo al decollo, cosa che permetterà di trasportare ulteriori 80 passeggeri (quindi portando a 575 il numero massimo) con lo stesso raggio odierno o di mantenere il numero attuale di sedili aumentando di 300 miglia nautiche il raggio attuale.

La casa di Tolosa promette un risparmio di carburante nell’ordine del 13%.

Nuova vita (e nuovi ordini) per l’A380?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*