Novità a Caselle: nuove compagnie, nuovi voli, nuovo entusiasmo!

Sono passati poco più di due mesi da quando avevo saluta l’arrivo del nuovo management a Caselle e appare già possibile fare un primo bilancio dell’operato del nuovo AD.
Nonostante D.J. Winteler abbia sempre detto che prima dell’estate non era possibile assistere a molti nuovi voli bisogna tuttavia ammettere che gli annunci di queste settimane fanno capire come in SAGAT si respiri aria nuova e di come la mentalità sia profondamente cambiata.
Prendendo spunto da un incontro che vi è stato ieri presso l’aeroporto tra SAGAT e le agenzie di viaggio (sul quale potete  trovare relazioni sul blog “Allacciate le cinture” o sul forum “Aviazione Italiana”) possiamo qui di seguito buttare giù una lista delle nuove compagnie e dei nuovi voli che già abbiamo visto o vedremo nei prossimi mesi a Caselle:

Un B717 di Volotea
Un B717 di Volotea

VOLOTEA: cominciamo con l’ultima novità che riguarda la compagnia low-cost spagnola che è pronta a sbarcare, verosimilmente dopo l’estate, sullo scalo torinese. Ancora non si sanno le rotte, ma è ipotizzabile una serie di collegamenti domestici rivolti verso il sud Italia (Palermo, Napoli quasi sicuramente e forse, magari aggiungo io, anche Lamezia Terme );[divider scroll_text=””]

 

Vueling ha aperto il volo su BCN
Vueling ha aperto il volo su BCN

VUELING: la compagnia low-fare spagnola (non chiamatela low-cost che si offendono!) ha inaugurato (con ottimi risultati grazie a tariffe molto interessanti) subito prima di Pasqua il nuovo volo per Barcellona El Prat (l’aeroporto principale della città catalana). Un volo a tariffe molto allettanti e che permette, a differenza di quelli delle classiche low-cost, interessanti prosecuzioni (verso tutta la Spagna ma non solo). Non sono escluse, in futuro, nuove novità da questo fronte;

[divider scroll_text=””]

 

Ryanair ha spostato il volo da GRO a BCN
Ryanair ha spostato il volo da GRO a BCN

RYANAIR: in seguito all’arrivo di Vueling la compagnia irlandese ha spostato il proprio volo su Barcellona da Girona (scalo piuttosto scomodo e con operativi altrettanto poco allettanti) ad El Prat (aeroporto principale), offrendo un operativo che ben si incastra con quello di Vueling senza entrare, almeno per il momento, in diretta concorrenza. da notare che erano anni che si auspicava un tale cambiamento e che solo con l’ingresso di Vueling sulla rotta questo è, finalmente, avvenuto;

[divider scroll_text=””]

 

Da ottobre parte l'AMS di Transavia
Da ottobre parte l’AMS di Transavia

TRANSAVIA: la compagnia low-cost olandese offrirà, a partire dal 10 ottobre, 4 voli alla settimana su Amsterdam a prezzi molto competitivi (si parte da 30 a/r). Volo fondamentalmente pensato per gli olandesi che vengono a Torino (e sulle vicine montagne a sciare) non è sicuramente il sostituto del volo Alitalia che era principalmente rivolto a chi poi proseguiva il viaggio da Amsterdam, ma il probabile code sharing con KLM potrebbe, in parte, favorire anche chi viaggia a più lungo raggio;

[divider scroll_text=””]

 

Ma le novità non si fermano alle compagnie low-cost:

Con TAROM torna un volo per la Romania
Con TAROM torna un volo per la Romania

TAROM: pronto a prendere il via, prima della Pasqua ortodossa, il volo della compagnia di bandiera rumena per Iasi che riporta a Torino un collegamento per la Romania (ma anche molto comodo per la vicina Moldavia). Il volo, in code sharing con Alitalia (cosa che potrebbe permettere interessanti transiti da tutta Italia) viene venduto con prezzi piuttosto aggressivi. Dovrà affrontare la concorrenza delle compagnie low-cost che volano da Cuneo (WizzAir su tutte) ma con una buona gestione potrebbe ingranare;[divider scroll_text=””]

 

Ritorna RAM con il volo per Casablanca
Ritorna RAM con il volo per Casablanca

Royal Air Maroc: torna a Torino anche la compagnia di bandiera marocchina con un volo per Casablanca. Come Tarom il suo volo è in diretta concorrenza con quelli delle low-cost (in questo caso Air Arabia) che operano da Levaldigi, ma le prosecuzioni che la compagnia può offrire a partire dal proprio Hub di Casablanca potrebbero dare un interesse in più a questi voli. Il volo in passato era stato penalizzato da tariffe troppo alte, ma per il momento il pricing sembra molto più competittivo;[divider scroll_text=””]

 

Pronto anche un volo per Belgrado
Pronto anche un volo per Belgrado

DANUBE WINGS: la compagnia slovacca dovrebbe operare un volo per Belgrado per conto Fiat (che in Serbia ha importanti interessi industriali) ma dovrebbe vendere i posti anche ai passeggeri “tradizionali” (al contrario del volo che veniva operato lo scorso anno da Adria che invece era riservato ai viaggiatori del Lingotto). Un volo che parte con un punto interrogativo ma che potendo contare su un valido apporto Fiat può tranquillamente reggere ed essere, perchè no, una sorpresa[divider scroll_text=””]

 

Queste sono le novità che in poco più di due mesi la nuova dirigenza ha messo in campo e probabilmente altre sono in arrivo (potrebbero chiamarsi easyJet). Il paragone con il passato risulta impietoso (per il management passato ovviamente). E’ proprio vero che l’aria è cambiata.
Non posso che concludere con un ad maiora!

4 Comments

  1. fulvio pugliese

    Ma per la Polinia mai nessuna news?
    eppure anche li la Fiat ha importanti interessi

    • Purtroppo per il momento nessuna novità. Il volo della LOT è stato tolto principalmente a causa di una profonda ristrutturazione della compagnia polacca che ha visto numerosi tagli nel suo network. Al momento nessun’altra compagnia ha espresso interesse a riaprire il collegamento che, se effettuato su Cracovia, potrebbe avere anche un buon appeal non solo per i viaggiatori FIAT

  2. Davide Bollino

    Ottimo, spero che con il tempo si possa guardare a rotte importantissime come: Cracovia (Ryanair o Centralwings), Praga (easyJet, Smartwings), Varsavia (Wizz Air o Centralwings), Vienna (Austrian o Niki), Berlino (Air Berlin), Budapest (Wizz Air), Bucarest OTP (Tarom, easyJet o Wizz Air) e molto altro!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*