Lufthansa interessata ad Air Berlin

Mentre continua a smentire voci di un suo interesse per Alitalia, Lufthansa ha confermato l’interesse per  Air Berlin; sul tavolo resta però la questione del debito di quest’ultima (pari a 1,2 miliardi di euro) che, secondo la compagnia di bandiera tedesca, può essere risolto solo dal governo di Abu Dhabi (che detiene il 29,2% di Air Berlin).

Il secondo vettore aereo più grande della Germania ha registrato infatti una perdita pari 781,9 milioni di euro per il 2016 che va a sommarsi a quella di 446 milioni per l’anno precedente.

Le cose non sembrano andare meglio nel 2017 visto che nel primo trimestre del 2017, Air Berlin ha registrato una perdita netta di 293,3 milioni di euro. Il vettore tedesco ha dichiarato che questi risultati sono in parte dovuti al piano industriale che sta modificando il suo modello di business.

Nel quadro di questa ristrutturazione alla fine del 2016, Air Berlin aveva accettato una partnership commerciale – denominata Air Berlin Aeronautics – che entrerà pienamente in funzione entro la fine dell’anno. L’accordo prevede un contratto di noleggio di 38 Airbus A320 ad Eurowings ed Austrian Airlines (compagnie direttamente controllate da Lufthansa) per la durata di 6 anni.

Vi ricordo che nel frattempo Air Berlin ha preso in wet lease, da Alitalia, 5 A320 (ne abbiamo parlato qui: http://www.coseconleali.it/5-airbus-a320-alitalia-in-wet-lease-ad-air-berlin/)

Nel caso in cui Air Berlin dovesse effettivamente acquisita da Lufthansa, i rimanenti 75 aeromobili sarebbero stati integrati nella flotta di Eurowings, che raggiungerebbe quindi la ragguardevole quota di 160 aerei.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*