L’elicottero del Papa (ma non solo)

Fonte: sito Aeronautica Militare

Tutti avete visto le immagini del Papa che lascia il Vaticano su di un elicottero. Quando le ho viste, osservando l’elicottero non l’ho riconosciuto. Non che non avessi riconosciuto il modello, un Agusta Westland AW139, ma non avevo capito di chi fosse.

Il Papa utilizza sempre elicotteri dell’Aeronautica Militare, più precisamente del 31° Stormo che tra i velivoli in dotazione ha, o meglio aveva, anche due SH-3D in versione VIP.

I gloriosi Sea King che venivano utilizzati per trasportare il Papa, ma anche, anzi principalmente, il Capo dello Stato era stati acquistati più di 30 anni fa (nel lontano 1976) ed era arrivato il momento di sostituirli.

Mi ero perso il passaggio di consegne che lo scorso Giugno ho visto il primo, su due, nuovo elicottero arrivare a Ciampino, mentre parallelamente il glorioso SH-3D raggiungeva il Museo di Vigna di Valle per una meritata pensione.

L’AW139, che nella versione in questione prende il nome di VH-139A rappresenta un notevole passo avanti rispetto alle macchine precedenti, anche grazie all’elevato esubero di potenza garantito dai propulsori, in combinazione alle eccellenti caratteristiche aerodinamiche dell’assieme elicottero/rotore, che gli consentono di effettuare decolli e atterraggi in Categoria A fino al peso massimo al decollo, incrementando notevolmente la sicurezza durante queste delicate fasi del volo anche in caso di avaria motore.

L’elicottero, che viene utilizzato occasionalmente anche dal Papa, è in realtà al servizio delle massime cariche dello Stato, e in particolar modo del Presidente della Repubblica, e rappresenta un’eccellenza della nostra industria che ha avuto una pubblicità planetaria in quello che forse resterà uno dei voli più seguiti di tutta la sua carriera.

2 Comments

  1. Stamattina ho fotografato il VH-139 con Papa Francesco diretto a Castel Gandolfo. Ecco il risultato sul mio blog (ho anche citato questo post).
    http://dsaba67.blogspot.it/2013/03/primo-volo-in-elicottero-di-papa.html
    ciao

  2. Grazie della condivisione! E complimenti, immagino che debba essere stato suggestivo fare questi scatti (al di là dell’aspetto puramente aeronautico)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*