L’AMI sarà cliente di lancio del MC-27J Praetorian

Alenia Aermacchi MC-27J_Dubai_18-11-2013_1

Mentre le compagnia mediorientali fanno sfaceli al Salone aeronautico di Dubai (magari ci ritorneremo quando avremo un quadro completo e definitivo), c’è una notizia che probabilmente vi potrebbe essere sfugita ma che, per noi italiani è importante.

Alenia e l’Aeronautica Militare hanno firmato  un accordo che prevede lo sviluppo, sperimentazione, certificazione, industrializzazione e supporto logistico del MC-27J Praetorian variante del C-27J per il supporto delle missioni del Comando Operativo Forze Speciali (COFS), una edizione ridotta della cannoniera volante che già è operativa da tempo sulla piattaforma C-130 nell’aeronautica USA.

Il progetto “Praetorian”, informa una nota, prevede due fasi distinte: la prima, dedicata allo sviluppo di un prototipo da parte di Alenia Aermacchi che sara’ consegnato all’Aeronautica Militare il 31 Marzo 2014 e testato in scenario operativo nel primo semestre del 2014; la seconda, relativa all’industrializzazione della configurazione “Praetorian” e al relativo supporto logistico. L’Aeronautica Militare prevede la trasformazione, da completarsi entro il 2016, di 3 C-27J attualmente in servizio, completi di sistemi di missione, apparati C3IISR e sistemi di supporto/ingaggio al fuoco pallettizzati e 3 velivoli predisposti ad accogliere gli stessi sistemi. Il Pretorian sara’ sviluppato da Alenia Aermacchi con la collaborazione dell’azienda americana ATK per la realizzazione dei sistemi di missione e di supporto aria-suolo e della Selex ES, azienda di Finmeccanica, per gli apparati di comunicazione e data link.

Inoltre, è stato fatto trapelare, vi sarebbe un secondo acquirente del C-27J interessato alla versione “Praetorian” e che potrebbe essere svelato a breve.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*